recupero dati raid 1, raid 0, raid 5

Servizio di recupero dati da nas raid

febbraio 13, 2017

by — Posted in Tecnologia

Perdita di dati nas raid

Nella vita può capitare che si debba cercare di recuperare dei dati perduti da un supporto di memoria nas raid.

Le cause di una tale necessità potrebbero essere molteplici.

Che sia per un semplice guasto o per problemi di natura più grave, poco importa.

Quel che importa davvero in questi casi è recuperare i dati importanti, in modo da non doverli creare nuovamente da capo.

Tuttavia, sono pochi i servizi come recuperodati.it che lo permettono.

E ancora in meno sono quegli servizi che danno la possibilità di recuperare le informazioni potenzialmente perdute dai NAS RAID.

Gli specialisti del sito sono in grado di recuperare i dati dai servizi Buffalo, Lacie, Imega, Qnap, Netgear o altri.

Il tutto viene eseguito in tempi brevi e con spese alquanto equilibrate, specialmente in paragone ad altri tipi di simili attività.

Anche le configurazioni impostate sui NAS, come RAID 0, RAID 5, RAID 1 non hanno alcuna importanza.

Grazie a un’esperienza decennale nel campo di recupero delle informazioni dai supporti, per gli esperti di recuperodati.it è soltanto una questione di tempo.

 

Cosa fare in caso di perdita dei dati nas?

Ognuno può contattare i professionisti del sito indicato e richiedere un preventivo gratuito.

In cambio viene garantita la sicurezza dei dati e un intervento preciso e mirato al recupero.

recupero dati nas da server raidIn questo modo si evita il solito fai-da-te, che oltre a essere dispendioso in termini di tempo, può essere pericoloso per il sistema.

La migliore delle ipotesi, quindi, è quella di spendere un po’ di più, ma risparmiare tempo e affidare il lavoro a chi di questi interventi ne ha già fatti a migliaia nei 10 anni di lavoro sul campo.

L’intervento inizia da una procedura di analisi del problema.

La parte analitica viene effettuata da un apposito esperto specializzato in materia, ed è completamente gratuita.

Al termine il tecnico invia alla persona interessata una lista contenente tutti i dati recuperabili.

Sta quindi alla persona decidere se proseguire con l’intervento oppure no.

Per garantire il miglior risultato del lavoro, i tecnici di recuperodati.it lavoreranno sul supporto nelle sue migliori condizioni.

In questo modo si riesce a raggiungere il miglior risultato di recupero dati al miglior prezzo, entro dei limiti ragionevoli di tempo.

 

Passaggi per il recupero dei dati raid

In primis viene effettuata una procedura di risoluzione dei problemi.

Quindi si procede con l’analisi e la decodificazione della RAID. Gli specialisti del settore procedono quindi per passi arrivando a riconcatentare tutti i dati contenuti sull’array dei RAID, per inviare la lista provvista dei dati recuperabili al cliente.

In ultimo luogo, i dati vengono riconsegnati su un nuovo supporto rimovibile, che nei casi di necessità può essere rappresentato da un NAS completamente nuovo.

Per i professionisti dell’azienda non vi sono problemi di sorta nel recuperare i dati anche se il NAS RAID in questione contiene ben 2 hard disk rotti.

E qualora il cliente si sentisse insicuro e non volesse procedere subito all’installazione di NAS nuovi, potrebbe chiedere una consulenza gratuita con i tecnici e solo dopo decidere se procedere all’intervento sin da subito oppure rimandarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *