ecommerce spedizioni e logistica

L’importanza della logistica nell’e-commerce

agosto 9, 2017

by — Posted in Tecnologia

L’e-commerce si sta ormai diffondendo a macchia d’olio come alternativa commerciale, grazie anche alla maggior fiducia che l’acquirente pone in questo tipo di attività.

Il negozio e-commerce

spedizioni ecommerceSempre più spesso chi ha un negozio fisico si lascia allettare dalla possibilità di vendere anche online, per ampliare il proprio raggio commerciale e raggiungere nuovi clienti. Aprire un e-commerce è certamente abbastanza semplice, anche per chi è a digiuno di programmazione, magari rivolgendosi alla web agency di fiducia, ma gestirlo non è tanto banale quanto può sembrare.

Trascurando tutto l’aspetto tecnico e di marketing, che richiederebbe un approfondimento a parte, ci soffermiamo su un elemento che, spesso, i proprietari di e-commerce trascurano, ma che risulta particolarmente importante per il successo della propria attività: la logistica e le spedizioni.

Alcuni dati

Riguardo agli shop che hanno un’attività combinata online e in negozio:

  • il 51% dei consumatori dichiara di essere più propenso ad acquistare online, ma di poter ritirare in negozio
  • il 59% preferirebbe consegnare anche il reso in negozio

Inoltre:

  • il 78% abbandona il carrello se ci sono lunghi tempi di attesa per ricevere la merce
  • 8 giorni è il tempo massimo di attesa che un cliente è disposto ad accettare per la spedizione
  • il 97% preferisce monitorare la spedizione, via mail o attraverso il sito del venditore
  • il 61% dei clienti riacquista con fiducia se ha avuto esperienze di reso senza complicazioni

Questi sono dati molto significativi, in quanto mostrano quanto un acquirente è portato a riporre fiducia in un negozio e-commerce. Occorre quindi avere un’organizzazione interna tale che tutto l’iter funzioni, dalla logistica, quindi la disponibilità delle merce e la sua sistemazione in magazzino in modo da essere facilmente reperibile e confezionato in apposite scatole cartone, fino alla spedizione.

I costi di spedizione devono essere ben evidenziati prima che il potenziale cliente termini il processo di acquisto online, come anche i tempi di consegna indicativi, che non devono essere messi a caso, ma veritieri, sottolineando che ogni tanto ci possono essere degli intoppi, come nei periodi di maggior traffico (ad esempio in prossimità del Natale), o di rallentamento dei servizi (ad esempio a cavallo di Ferragosto).

Il cliente ha sempre ragione… O quasi

Il cliente deve essere sempre informato, deve sapere a quale corriere avete affidato la spedizione, deve conoscere la disponibilità in tempo reale della merce, e, se questo non è possibile, deve essere prontamente avvertito delle tempistiche necessarie. Se queste per un qualche motivo si allungano, bisogna sempre aggiornare l’acquirente, andando incontro a quelle che sono le sue esigenze, e non a quelle del venditore.

In questo modo si instaura quella fiducia necessaria, con la quale il cliente percepisce la professionalità del venditore, e si sente importante e coccolato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *